Marijuana e Cinema: i film da non perdere quando fumi


 

Vedere un film quando si ha consumato marijuana è un'esperienza completamente differente
Vedere un film quando si ha consumato marijuana è un’esperienza completamente differente

A seconda del tipo di marijuana che utilizzeremo l’effetto sarà diverso, ma la sostanza è che, sempre e in generale assumendola in forma controllata, guardare un film se hai consumato cannabis ha aspetti più che divertenti, e a volte anche filosofici.
Quando si usa marijuana a scopi ricreativi, gli effetti possono essere molto vari. Può farti ridere, darti una botta enorme o puoi iniziare a filosofeggiare e percepire cose che accadono intorno a te che non percepiresti altrimenti, perché non avresti quel momento di specifica sensibilità oculare e mentale per farlo.

Per questo vedere un film dopo che hai consumato marijuana è un’esperienza completamente differente rispetto al vederlo senza averla usata.

Per questo motivo, dato che molte persone ci chiedono quali siano i migliori film da vedere da sballati, ho il piacere di proporvi una selezione di pellicole da godervi quando siete in high. Alcune di questi sono legati alla marijuana stessa, specialmente quelle a carattere più documentaristico o che si sono basate sugli effetti della marijuana per scrivere la sceneggiatura e/o la trama del film. Altre invece, non hanno nulla a che fare con l’erba ma sono particolarmente adatte alla visione da fumati, perché ridiamo molto di più o riusciamo magari – grazie ed essa – a cogliere il messaggio più profondo che i film cercano di trasmetterci.

Finalmente c’è un posto dove trovare film sul mondo della marijuana, alcuni da vedere da sballati e pensare e altri ideali da vedere da fumati e ridere, continuiamo…? ➡

 

 

Film per divertirsi da fumati

 

Come mi piace ripetere spesso (Filosofia Pev Grow), è meglio un consumo responsabile e moderato. E vedere un film sbellicandosi dalle risate, grazie all’effetto di un pò d’erba consumata occasionalmente, può essere qualcosa di veramente divertente e che devi assolutamente provare!

 

Una notte da leoni (2009)

Sia la prima che la seconda parte sono film da grandi risate garantite, e raccontano tutti le avventure di un gruppo di amici che stanno per partecipare ad una festa di laurea a Las Vegas cosa che, senza che loro se ne rendano conto, gli sfugge completamente di mano. Trailer del film qui di seguito.

 

 

Scemo e più scemo (1995)

Una commedia che non passa mai di moda. Se volete ridere continuamente per quasi due ore, questo è il film comico per eccellenza. Jim Carrey e Jeff Daniels sono una squadra sconclusionata di perdenti che si imbarcano in un viaggio ad Aspen per una buona causa. La loro folle missione non vi lascerà indifferenti e vi farà ridere tutto il tempo. Trailer del film qui di seguito.

 

 

Ted (2012)

Avete mai visto un orsacchiotto di peluche che parla nella vita reale? In questo film potrai vedere questo e non solo. E’ un orso molto sboccato e fuma canne non-stop. Risate garantite! Trailer del film qui di seguito.

 

 

Harold & Kumar – Due amici in fuga (2004)

Ci sono la parte 1 ma anche la 2 e la 3. Tale è stato il risultato di questo film, che parla di alcuni prigionieri che vogliono fuggire da Guantanamo. Le risate sono più che assicurate nel film, ma ancora di più dopo aver fumato un pò d’erba. I due amici si imbarcano in avventure che non avrebbero mai immaginato. Trailer originale allegato.

 

 

Svegliati, che non è poco – José Luis Cuerda (1988)

Il regista spagnolo ha vinto 3 premi Goya per questo film. L’umorismo surreale di questa pellicola può forse risultare più adatto a noi, che abbiamo già qualche capello bianco. Questa produzione spagnola dalla sceneggiatura surreale parla di Teodoro, un ingegnere che lavora negli Stati Uniti e torna in Spagna per un anno sabbatico. Quando arriva, scopre che suo padre aveva compiuto un gesto grottesco e che, per controbilanciare, aveva comprato una moto con un sidecar per viaggiare insieme col figlio. È da lì che inizierà il suo viaggio attraverso gli altopiani spagnoli…Un film perfetto per godersi la marijuana. Trailer originale del film qui di seguito.

 

 

Genetiche di marijuana specifiche per ridere

 

Arrivati a questo punto, vorrei raccomandarvi una varietà di cannabis adatta a deliziarvi completamente con questi film. La Jack Herer della Green House è una pianta principalmente sativa, dal pronunciato effetto psicoattivo. E’ adatta sia per la coltivazione indoor che outdoor e i semi danno origine ad una pianta con cime lunghe e compatte, con un piacevole sapore di arancia, che da un high molto divertente. Ideale per condividere con gli amici, il vostro partner o vostra moglie e divertirvi.

 

Jack Herer Green House

 

La JACK HERER è adeguata all’uso medico, grazie alla sua capacità di ridurre il dolore. Il suo effetto è forte, sia mentalmente che fisicamente, e di lunga durata. Se volete rimanere in trance per qualche minuto, questi sono i vostri semi….

Caratteristiche
Banca: Green House
Tipo di semi: Femminilizzati.
Fenotipo: Sativa / Indica 40%/60%.
Fioritura in indoor: 8 settimane.
Resa in indoor: 800 gr/m2.
Fioritura in outdoor: fine settembre.
Resa in outdoor: 1200 gr/pianta.
THC: 21% CBD: 0,12% CBN: 0,04%

Maggiori informazioni sulla
Jack Herer della Green House

 

Ricordate che nella nostra sezione dedicata ai semi di cannabis abbiamo un filtro che ti permette di scegliere le migliori genetiche per l’effetto felicità. Non perdertele!

 

Film per riflettere quando sei fumato

 

All’inizio ho parlato di film adatti da vedere mentre sei fumato, per ridere, ma ora vorrei raccomandarti anche film differenti, in modo che tu possa vederli e farti dei viaggioni sotto gli effetti della cannabis. Alcuni sono film graffianti che ti faranno pensare e riflettere.

 

Requiem (2000)

Diretto da Darren Aronofsky. Harry (Jared Leto) e sua madre (Ellen Burstyn) hanno sogni molto diversi: lei è permanentemente a dieta, in attesa del giorno in cui potrà partecipare al suo show televisivo preferito; Harry e l’ambizione della sua fidanzata Marion (Jennifer Connelly) è quello di arricchirsi vendendo droghe, utilizzando i proventi per avviare la propria attività, senza che abbiano mai abbastanza soldi per farlo. Trailer italiano del film qui di seguito.

 

 

The Box (2009)

Diretto da Richard Kelly con Cameron Diaz, James Marsden. Arthur (James Marsden) e Norma (Cameron Diaz) sono una coppia con problemi finanziari, che una notte diventano proprietari di un’incredibile scatola. Questa scatola ha un pulsante che quando lo si preme fa apparire un milione di dollari… ma c’è un trucco: ogni volta che lo si preme, una persona a caso in giro per il mondo muore. Il film è thriller che ti darà da pensare: saresti in grado di strappare la vita a qualcuno per così tanti soldi, se ciò non avesse conseguenze maggiori del tuo rimorso? Trailer del film qui di seguito.

 

 

The Game (1997)

Regia di David Fincher, con Michael Douglas e Sean Penn. Film di grande successo, racconta di un gioco molto strano, che vi terrà tesi fino alla fine. E’ una critica nei confronti delle persone di potere, le cui vite sembrano sempre essere soddisfacenti, da ogni punto di vista. Sono sicuro che ti piacerà. Trailer del film qui di seguito.

 

 

City of God (2002)

Diretto da Fernando Mireilles. Basato su vicende reali, descrive il mondo della criminalità organizzata a Cidade de Deus, un sobborgo di Rio de Janeiro, dalla fine degli anni ’60 ai primi anni ’80, quando il narcotraffico e la violenza hanno imposto la loro legge sulle favelas. Trailer italiano del film qui di seguito.

 

 

Un sogno per domani (2000)

Diretto da Mimi Leder. Trebor vive con sua madre single in un quartiere umile, per un lavoro scolastico, propone un’idea che consiste nell’aiutare tre persone, e che queste persone a loro volta ne aiutino altre tre, con l’obiettivo di trasformare il pianeta in un mondo migliore. Il concetto è meraviglioso, ma incontra il muro impenetrabile di questo mondo egoistico, ma nonostante questo, il bimbo non perde mai la speranza. Una scena chiave italiano qui di seguito.

 

 

Marijuana per pensare e rilassarsi

 

Oltre agli effetti euforici, un altro degli effetti più ricercati dai consumatori di cannabis è quello del relax e della creatività. Questo stato è ideale per fare lunghe passeggiate, rilassarsi o per l’appunto vedere un buon film: così potrai godere pienamente di tutte le sfumature della marijuana o immergerti nelle storie. Questi semi di marijuana sono ideali a tale scopo:

Critical + Femminilizzata: Se volete rilassarvi e dare libero sfogo alla vostra creatività, questi semi saranno i vostri migliore compagni, grazie al loro fenotipo prevalentemente indico, cosa che ti permetterà di concentrarti e meditare. Sei pronto per lunghi discorso filosofici in buona compagnia?

 

Critical Plus Femminilizzata

 

L’effetto della Critical Plus Femminilizzata è potente, ma ti lascia lucido e non appesantisce, portandoti ad uno stato di rilassamento sia fisico che mentale……

Caratteristiche
Banca di semi: PEV Bank Seeds
Tipo di semi: Femminilizzati
Genotipo: Critical x (Big Bud x Skunk 1) di generazione F1
Fenotipo: 75% Indica/25% Sativa
Fioritura in indoor: 55-60 giorni.
Raccolta in outdoor: fine settembre
Produttività: 350-400 gr./m2
THC: 18%-23%
CBD: 0.2-0.6%

Maggiori info sulla
Critical + Femminilizzata

 

Film sulla marijuana

 

E per finire, una top 5 di film e documentari che parlano di marijuana: è curioso che con tutti i tabù che ancora oggi circondano la marijuana, la sua coltivazione e il suo consumo, siano stati realizzati così tanti film che ne parlano. E’ vero che alcuni sono film fanno ridere, ma ce ne sono altri che sono persino apparsi in festival cinematografici di primo piano, come il Sundance, e il cui tema centrale era la marijuana. Ecco alcuni di questi film:

 

L’Erba di Grace (Saving Grace) (2000)

Diretto da Nigel Cole, questo film britannico racconta la storia di Grace, una donna ricca che, quando il marito muore, non sa come mantenere la fattoria e l’alto tenore di vita che ha avuto finora. Grace Trevethan (Brenda Blethyn) decide di guardare avanti, in particolare verso la serra del suo giardino e insieme a Matthew (Craig Ferguson), il suo giardiniere, userà la sua esperienza nell’arte di coltivare orchidee e altri fiori, per piantare la marijuana. Ma poi il problema sarà venderla.

Il film ha vinto il Premio del Pubblico al Sundance International Film Festival, oltre ad essere stato candidato per i Gloden Globes e i Bafta, per migliore attrice nel primo caso e miglior debutto di uno scrittore britannico per il secondo. Trailer italiano qui di seguito.

 

 

Kid Cannabis (2013)

Basato sulla storia vera di due adolescenti dell’Idaho, che sono riusciti ad accumulare una vera e propria fortuna economica sviluppando la loro attività illegale di coltivazione, raccolta e lavorazione della marijuana. Diretto da John Stockwell, il film non è certo un capolavoro, ma serve a mostrare una storia veritiera, in un paese in cui l’uso della marijuana non è ben visto da gran parte della popolazione, e ancor meno dal suo nuovo leader. Trailer originale qui di seguito

 

 

Paulette (2013)

Un altro film basato su una storia vera e che in questo caso ci porta in Francia. Paulette, una vedova incattivita col mondo e un po’ razzista, vive in un quartiere dove il narcotraffico e le rapine sono all’ordine del giorno. Un giorno, mentre la polizia insegue alcuni furfanti, Paulette si imbatte in un pacco di hashish. È così che questa donna sfortunata e con problemi di sopravvivenza, inizia il suo viaggio nel mondo della marijuana.
Il film è diretto da Jerôme Enrico, e il cast di attrici include la presenza della spagnola Carmen Maura, che ha partecipato a varie produzioni provenienti dalla vicina Francia. In generale, i critici concordano sul fatto che si tratti di un film divertente con un carattere di rivendicazione sociale. Trailer italiano qui di seguito.

 

 

Documentario “Dentro la Marijuana” (National Geographic)

Documentario sulla marijuana che guarda al soggetto da diversi punti di vista. Imparerete a conoscere la legislazione in diversi paesi e come viene sequestrata dalla polizia, o il processo attraverso il quale i trafficanti di droga diventano agricoltori locali.

 

 

Vedrete come venga utilizzata la marijuana medica in Canada, il paese industrializzato con la più alta percentuale di fumatori di cannabis al mondo, e naturalmente ciò che si sta verificando in California, ormai la culla del consumo di marijuana negli Stati Uniti. Un punto di riferimento per molti paesi in tutto il mondo che cercano nuovi modelli nella regolamentazione della cannabis, sia per uso terapeutico che ricreativo. Versione integrale in spagnolo.

 

 

Le Belve (2012)

Diretto da Oliver Stone, il film è tratto da un romanzo di Don Winslow. Due amici di Laguna Beach che condividono una fidanzata, coltivano la cannabis. Un cartello messicano rapisce la ragazza e chiede loro come riscatto tutti i soldi guadagnati negli ultimi cinque anni. Anche se i giovani sono disposti a pagare, allo stesso tempo elaborano un piano per salvare la ragazza e vendicarsi dei suoi rapitori.

E’ interessante vedere come facciano crescere le loro piante in idroponica, inizialmente l’idea espressa nel film è quella della vendita di cannabis ai dispensari medici, ma nel corso del film la trama cambia. Film tipicamente americano. Trailer del film in allegato.

 

 

Questa la nostra selezione di film sull’erba, spero che vi sia stata di aiuto.
Naturalmente mi piacerebbe sapere quali sono i vostri film preferiti da vedere da fumati, in modo da condividerli con la nostra comunità.

Se ti è piaciuta questa lettura, non dimenticare di condividerla! 😛