Semi di Marijuana Indica

Vendita di semi di marijuana indica, scegli se ibride o pure e al miglior prezzo! Compra le migliori sul mercato online!

Amante delle indiche, benvenuto a Semi di Cannabis!

Da Semi di Cannabis ti diamo il benvenuto e ti offriamo l’opportunità di conoscere i segreti delle varietà di Indica più appassionanti del mercato. Se sei arrivato fin qui, è per la tua passione per la marijuana, e in particolare, per quel sapore che ti fa venire l’acquolina in bocca ad ogni tiro.

Come già saprai, le genetiche Indiche si distinguono per lasciare nel palato un sapore caratteristico di legni nobili dai tocchi incensati, dovuto ad un profilo di terpeni particolare, e che puoi trovare nelle varietà di indiche pure come in varietà speciali, all’interno dei cataloghi delle migliori banche di semi del mondo.

Per quanto la maggior parte delle banche di semi commercializzino ibridi o poli-ibridi, molte di queste genetiche hanno una percentuale di indica nel loro incrocio sufficientemente alta perchè queste possano essere definite effettivamente come indiche, per quanto sia certo che quasi sempre, gli aromi e i sapori si mescolano nella produzione di tali ibridi, risultando in varietà con mix aromatici difficili da classificare.

Nonostante le varietà Indiche risalgano tutte ad un’origine comune, Afghanistan, Pakistan e India, non hanno mai smesso di essere potenziate e retro-incrociate, per essere poi adattate ai climi Europei, in modo da far aumentare la loro potenza producendo più THC e generando piante più produttive e più resistenti a cicli serrati di annaffio e fertilizzazione.

Quali sono le più pure?

Le varietà di marijuana che rispettano il fenotipo Indico nel modo più puro, sono quelle che rispettano tutti i tratti genetici abituali, incluso il profilo dei terpeni che abbiamo prima menzionato, che è proprio quello che ci fornisce i tratti di purezza che definiscono i suoi aromi e sapori.

Molta gente pensa che le varietà Indiche siano più medicinali delle Sative, ma in realtà esiste una differenza minima nelle quantità di cannabinoidi fra una varietà indica e una sativa.

Se la varietà Indica è molto pura, si può riscontrare un piccolo aumento di CBD nella varietà Indica rispetto alle Sative pure, però in generale, entrambi i fenotipi hanno visto aumentare la loro potenza rispetto ai livelli di THC senza intaccare i livelli di CBD. Di fatto, il CBD è stato incorporato in nuove genetiche i cui incroci vengono effettuati con varietà di canapa industriale.

Da Semi di Cannabis abbiamo deciso di aiutarti ad identificare le varietà di Indica più pure che sappiamo ti sorprenderanno, per questo abbiamo deciso di fornirti una lista delle varietà che siamo certi rispondano a tali specifici tratti genetici.

Cominciamo!

  • Northern Lights Autofiorente: Indica pura di PEV Bank che incorpora il tratto Rudelaris autofiorente a partire da un’Indica pura Northern Lights della varietà “Bianca”. Otteniamo una pianta che fiorisce dopo 75 giorni dalla germinazione dei semi.
  • Black Domina Autofiorente: I breeders di PEV Bank hanno creato un ibrido indico puro, a partir da una Northern Lights Autofiorente e una Black Domina del ‘99 (Sensi Seeds). Un incrocio stabile e molto produttivo, con una concentrazione di THC di oltre il 20%.
  • Northern Lights Femminilizzata: Genetica afghana riprodotta dai breeders di PEV Bank, dal sapore dolce ed incensato, con effetti rilassanti e fioritura molto breve in 55 giorni.
  • OG Kush Femminilizzata: Superproduttrice con genetica di provenienza Afghana, però con un risultato distinto, frutto della sua ibridazione precedente. Si tratta di una genetica molto rapida e dal sapore incensato con tocchi fruttati, forse per l’introduzione successiva di determinati tratti Thai e Chemdog. E’ una delle regine dei dispensari in California (USA).
  • Afghan Kush Autofiorente: Genetica indica pura in formato autofiorente, riprodotta dall’equipe di PEV Bank a partire da una Afghan Kush femminilizzata (Sensi Seeds). Di rendimento e potenza eccellente, tanto in coltivazioni indoor che outdoor. Ultra rapida in indoor sotto illuminazione LED.

Quali sono le più produttive?

Ti può capitare di trovare fenotipi estremamente produttivi nelle genetiche pure prima menzionate, però anche in alcuni degli ibridi ottenuti per mezzo di queste genetiche.

Ibridi con predominanza Indica come gli incroci eseguiti sulla stessa Black Domina come la Black Domina x Somango o la Black Domina x Papa’s Candy, che danno come risultato mostri pesantissimi dalla fioritura rapida ed un’eccellente produzione di resina.

Altri ibridi di predominanza Indica interessanti, sono i derivati delle varietà bianche quali la White Widow e la Northern Lights. Grandi esempi di questi ibridi sono la Northern lights x Big Bud, la White Widow x Chronic e la Northern Lights x Cinderella 99.

Tutte queste riprodotte, selezionate e stabilizzate dal nostro gruppo di breeders, che ha svolto un lavoro di selezione di varietà a partire da semi di marijuana delle migliori banche, riproducendo tutte le genetiche maggiormente apprezzate e più richieste da tutti voi.

Non hai voglia di provarle?